Nessun prodotto nel carrello.
Subtotale:
Scrivania di un insegnante che studia per ottenere certificazioni informatiche per docenti

Cosa trovi in questo articolo

Nella nostra vita quotidiana non possiamo ormai fare a meno della tecnologia, che ha indubbiamente semplificato l’esecuzione di molte operazioni. L’informatica è diventata parte integrante di diversi settori e ad un numero sempre maggiore di professionisti viene richiesto di dimostrare di avere delle competenze tecnologiche.

 

Le certificazioni informatiche per docenti e personale ATA sono un’ottima soluzione per tutti quelli che intendono aggiungere al curriculum una certificazione riconosciuta. In questa guida intendiamo analizzare in maniera approfondita le certificazioni informatiche, facendo riferimento in particolare alle opportunità di crescita professionale a disposizione dei docenti e del personale ATA, ma anche di tutti quelli che vogliono avere un vantaggio in caso di partecipazione a dei concorsi pubblici.

 

Scopriremo insieme che cosa sono le certificazioni informatiche, quali sono i vantaggi che possono garantire e quali sono le migliori certificazioni di informatica rivolte a chi svolge il ruolo di docente o di personale ATA ed ha bisogno di aumentare i punti in graduatoria.
   

Cosa sono le certificazioni informatiche?

Quando si parla di certificazioni informatiche si fa riferimento a degli attestati che certificano le competenze tecnologiche raggiunte dal professionista. Per poter ottenere la certificazione non è quindi sufficiente seguire tutte le lezioni del corso di preparazione, ma è necessario anche superare con profitto gli esami finali.

 

Sono numerose le certificazioni informatiche attualmente riconosciute in Italia e che hanno una valenza anche a livello internazionale. In generale è possibile fare una prima suddivisione delle varie certificazioni in tecniche e non tecniche ed una seconda suddivisione in certificazioni rivolte ai professionisti e certificazioni pensate per gli utenti generici.

 

Le certificazioni tecniche sono quelle che fanno riferimento ad uno specifico prodotto o servizio. Esse prevedono dei percorsi di formazione che porteranno a diventare degli esperti nell’utilizzo di un determinato software o di uno specifico servizio, consentendo così di aggiungere un importante elemento al proprio curriculum.

 

Le certificazioni non tecniche non sono invece correlate all’apprendimento di buone pratiche ed in generale del modus operandi. Esse non fanno dunque riferimento ad un prodotto specifico, ma hanno lo scopo di incrementare le competenze tecnologiche generali e di offrire ai professionisti gli strumenti per potersi confrontare con software e procedure differenti.

 

Abbiamo detto inoltre che le certificazioni possono essere suddivise in una categoria dedicata ai professionisti ed in un gruppo dedicato agli utenti generici. Le certificazioni informatiche per professionisti sono quelle che hanno maggior rilievo in ambito lavorativo, dal momento che vengono riconosciute dai datori di lavoro e valutate come un plus nel curriculum del candidato.

 
Disegno stilizzato di un PC e di insegnanti che studiano per ottenere certificazioni informatiche docenti
Le certificazioni informatiche sono degli attestati che certificano le competenze tecnologiche raggiunte da una persona.
 

Quali sono i vantaggi delle certificazioni informatiche?

La vera domanda che si pongono molti professionisti è se le certificazioni informatiche servono o se si tratta solo di un percorso di formazione che porterà ad investire tempo e denaro senza poi poter avere un riscontro positivo, o comunque all’altezza delle aspettative.

 

Per comprendere come mai sono sempre più elevati i numeri di coloro che sostengono gli esami per il conseguimento di queste certificazioni è necessario valutare i vantaggi delle certificazioni informatiche, parlando dei benefit che si possono avere inserendo all’interno del proprio curriculum una o più certificazioni riconosciute.

 

Il primo dei vantaggi delle certificazioni di informatica riguarda proprio la possibilità di ottenere nuove competenze. Ogni certificazione ed ogni percorso di formazione dovrebbero essere valutati innanzitutto nell’ottica della crescita personale, alla quale può conseguire la crescita professionale. I docenti ed i membri del personale ATA dovrebbero quindi scegliere di ottenere una certificazione in primo luogo per aumentare le loro competenze tecnologiche.

 

L’altro grande vantaggio di queste certificazioni è l’opportunità di rendere il curriculum più attrattivo e di incrementare le probabilità di essere assunti o di ottenere una promozione. Per quanto riguarda i docenti ed il personale ATA inserire una certificazione tecnologica nel curriculum significa ottenere dei punti extra in graduatoria.

 

Per maggiori informazioni su questo tema invitiamo a leggere la nostra guida
Come Aumentare Punteggio Graduatoria Docenti e Personale ATA
.
Accanto alle certificazioni tecnologiche, gli insegnanti ed i membri del personale ATA potrebbero investire del tempo nell’ottenimento delle certificazioni di lingua.

 

Anche le certificazioni di inglese riconosciute dal Miur danno infatti la possibilità di incrementare il punteggio in graduatoria e di aumentare le probabilità di ottenere un posto fisso nell’istituto scolastico che si preferisce.

 

Non va dimenticato che le certificazioni di informatica sono considerate vantaggiose anche per coloro che prendono parte a dei concorsi pubblici. Leggendo i bandi dei vari concorsi si scopre che in molti di essi sono richieste obbligatoriamente alcune certificazioni tecnologiche e che in altri queste stesse certificazioni sono considerate dei plus.

 

La percezione delle certificazioni informatiche: i dati di una ricerca

L’azienda Cisco ha richiesto ad una società che si occupa di consulenza di effettuare una ricerca sulle certificazioni di informatiche, allo scopo di definire la percezione delle certificazioni e dunque l’influenza che esse possono avere in ambito lavorativo, quando ci si presenta ad esempio per essere assunti o quando si fa richiesta di una promozione nella società all’interno della quale già si lavora.

 

Da questa ricerca è emerso che le dirigenze delle società IT valutano positivamente le certificazioni informatiche, infatti il 70% dei dirigenti IT crede che avere una certificazione di informatica riconosciuta sia un ottimo indicatore delle competenze tecnologiche possedute dal professionista. Il 71% dei manager che si occupano di assunzioni ha affermato di tener conto di tutte le certificazioni inserite nel curriculum ed in particolare delle certificazioni in ambito informatico.

 

Le certificazioni non sono apprezzate solo dalle aziende e dai professionisti che si occupano di assunzioni, ma sono apprezzate anche dai clienti. Da questa stessa ricerca è emerso infatti che il 71% dei clienti ritiene che un professionista con una certificazione di informatica possa offrire un servizio migliore e più specialistico.

 

Certificazioni informatiche per docenti, personale ATA e concorsi pubblici

Vediamo ora quali sono le migliori certificazioni informatiche che possono essere conseguite dai docenti e dal personale ATA. Queste certificazioni possono tornare utili anche per l’iscrizione ai concorsi pubblici o per ottenere dei punti extra quando si partecipa a questi stessi concorsi.

 

Quelli descritti di seguito sono i migliori percorsi di formazione proposti da Alteredu: abbiamo deciso di specializzarci anche nelle certificazioni informatiche, consapevoli dell’importanza di questi titoli per un elevato numero di professionisti, tra cui appunto personale ATA e docenti.

 
Schermo di un PC che riproduce il video di un corso di certificazioni informatiche per docenti e personale ata
Le certificazioni informatiche sono molto utili per docenti e personale ATA, poiché consentono di aumentare il punteggio in graduatoria.
 

Certificazione Informatica IIQ Advanced Level 4 skills

La certificazione IIQ Advanced Level attesta competenze di alto livello per quanto riguarda l’utilizzo dei principali software d’ufficio. Il corso è dunque volto all’acquisizione di competenze informatiche avanzate in merito a tali applicazioni, dando al corsista le conoscenze per padroneggiare tutte le funzionalità ed eseguire le procedure più complesse sui software. Il contenuto del corso e le sue tematiche fanno riferimento all’e-Comptence Framework for ICT Users (e-CF), documento elaborato dall’ CEN (European Commitee for Standardization, Comitato Europeo per la standardizzazione).

 

SCOPRI SUBITO QUESTA CERTIFICAZIONE

   

Certificazione informatica FDP 8 moduli per Docenti

Una prima certificazione che i docenti dovrebbero conoscere è la Certificazione informatica FDP 8 moduli.

 

Questo percorso di formazione ha una durata di 200 ore e si svolge interamente online per sfruttare i vantaggi della formazione a distanza. Questa certificazione informatica garantisce 0.50 punti ai docenti.

 

SCOPRI SUBITO QUESTA CERTIFICAZIONE

   

EIPASS LIM e TABLET Corsi Online con Attestato per Insegnanti

Gli insegnanti possono seguire il nostro EIPASS LIM Corso Online con Attestato per Insegnanti, e EIPASS TABLET, due corsi di 200 ore che danno la possibilità di ottenere 0.5 punti validi per la graduatoria docenti. Il corso digitale è suddiviso in quattro moduli, tutte le lezioni sono online ed ai professionisti non viene richiesto di presentarsi in aula.

 

I corsi sono dedicati all’utilizzo della LIM e del TABLET, sempre più diffusi negli istituti scolastici moderni. Con le lezioni di questi corsi gli insegnanti impareranno a conoscere i componenti sia software che hardware della LIM e TABLET, gli strumenti e l’interfaccia di questa lavagna multimediale e del Tablet, le risorse digitali utili per realizzare delle lezioni interattive ed anche le strategie per la didattica inclusiva.

 

Alteredu, propone anche le Certificazioni LIM e TABLET di Mediaform, sempre riconosciuti dal MIUR e  che assicurano lo stesso punteggio delle certificazioni EIPASS. Le due certificazioni Mediaform sono proposte da Alteredu anche in combinazione.

 

SCOPRI LA COMBO!

   

Corso EiPass Didattica Digitale Integrata

Il Corso EiPass Didattica Digitale Integrata è diviso in 6 moduli, ha una durata di 100 ore ed è rivolto a tutti gli insegnanti che hanno il desiderio di imparare ad utilizzare strumenti informatici per una didattica integrata efficace e che migliori l’esperienza di apprendimento degli alunni.

 

Durante questo corso si impareranno le funzioni fondamentali di GSuite, si prenderanno in esame gli strumenti utili per creare delle lezioni interattive, ma anche gli strumenti per valutare l’operato degli alunni. Il corso dà anche la possibilità di apprendere il corretto approccio metodologico per sfruttare al massimo i nuovi strumenti digitali da utilizzare a scuola.

 

SCOPRI IL CORSO EIPASS

   

Corso Eipass per Personale ATA Online con Certificazione

Il personale ATA per ottenere fino a 0.60 punti in graduatoria può scegliere il Corso Eipass per Personale ATA Online con Certificazione, un percorso di formazione della durata complessiva di 100 ore e suddiviso in 5 moduli.

 

Le lezioni verteranno su alcuni argomenti principali, tra cui il documento informatico, la firma digitale e la posta elettronica certificata. I membri del personale ATA potranno apprendere le novità su questi temi ed aggiornarsi sulle ultime modifiche della legislazione in Italia.

 

SCOPRI IL CORSO EIPASS

   

Corso Online Eipass Protagonista della Scuola Digitale

Una nostra proposta molto interessante è il Corso Online Eipass Protagonista della Scuola Digitale, grazie al quale sarà possibile ottenere 2 punti in graduatoria docenti.

 

I professionisti potranno scegliere uno dei corsi presenti nell’area Certificazione delle competenze digitali ed un corso tra quelli disponibili nella sezione Uso degli strumenti digitali a scopo didattico. La durata complessiva del percorso varierà tra le 300 e le 400 ore, a seconda dei corsi che saranno scelti dal singolo professionista.

 

SCOPRI IL CORSO EIPASS

   

Le certificazioni informatiche Eirsaf e il punteggio per i docenti

Le certificazioni informatiche Eirsaf sono molto importanti per gli insegnanti, dal momento che consentono di aumentare il punteggio per i docenti ai sensi dell’ordinanza ministeriale n. 3506 – 10.07.2017, facendo guadagnare loro dei punti extra che contribuiranno al miglioramento della posizione in graduatoria.

 

Nel settore della didattica vi è molta competizione, soprattutto tra coloro che vorrebbero insegnare negli istituti scolastici più rinomati. Per ottenere una cattedra in uno di questi istituti è necessario occupare una posizione alta in graduatoria e con una certificazione informatica riconosciuta a livello europeo sarà più semplice raggiungere questo obiettivo.

 

La certificazione Eirsaf Full consente di aggiungere 0,60 punti alla graduatoria docenti.

 

Consigliamo di leggere la nostra guida approfondita su come aumentare il punteggio nella graduatoria docenti, ma anche di informarsi sulle certificazioni di inglese riconosciute dal Miur, che rappresentano un’altra opportunità per incrementare il proprio punteggio in graduatoria.

 

Le certificazioni informatiche Eirsaf e il punteggio per il personale ATA

Oltre che per i docenti, le certificazioni Eirsaf di informatica sono utili anche per far aumentare il punteggio del personale ATA. Il punteggio extra da aggiungere al totale è identico a quello che abbiamo visto per i docenti, dunque 0,60 punti per la certificazione Eirsaf Full.

   

Nessuna differenza tra Eipass ed Eirsaf

Il Miur ha approvato diverse certificazioni informatiche, per cui è normale chiedersi quali siano le principali differenze tra Eirsaf ed Eipass. In realtà va detto che non ci sono differenze, nel senso che entrambe queste certificazioni informatiche sono riconosciute dal Miur ed entrambe consentono di ottenere gli stessi punti extra nella graduatoria docenti, graduatoria personale ATA e graduatoria infermieri.

 

SCOPRI LE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE EIRSAF