Solidarietà Digitale: cos’è, servizi ed e-learning

solidarietà digitale

Cosa trovi in questo articolo

Condividi questo post con i tuoi colleghi!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Solidarietà Digitale: cos’è, servizi disponibili ed e-learning

Guida completa alla Solidarietà Digitale per scoprire tutte le opportunità disponibili

Il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Agid hanno deciso di avviare durante il periodo della quarantena l’iniziativa Solidarietà Digitale, per sostenere i cittadini e le aziende. Nelle settimane successive alla sua presentazione il numero delle società coinvolte è cresciuto a dismisura.
 
L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione dell’infezione da covid-19 ha portato alla necessità in Italia – e in diversi altri paesi – di imporre il lockdown. La chiusura forzata di molte attività commerciali e la forte limitazione degli spostamenti e dalla libertà personale ha avuto delle ripercussioni negative sull’economia italiana.
 

L’Italia non è stato l’unico paese a soffrire dal punto di vista sociale ed economico, la stessa sorte è toccata anche agli altri paesi dell’Unione Europea, per questo il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Agid hanno dato il via all’iniziativa denominata Solidarietà Digitale: scopriamo insieme i dettagli e tutti i servizi messi a disposizione dei cittadini desiderosi di usufruire di questa opportunità.
 

Immagine stilizzata che raffigura delle persone che leggono e studiano grazie a Solidarietà Digitale
Nuove opportunità disponibili per i cittadini a partire dalla quarantena, grazie all’iniziativa Solidarietà Digitale.

 

Che cos’è la solidarietà digitale?

Il primo passo per trarre dei benefici da questa iniziativa è capire che cos’è la solidarietà digitale. Si tratta di una particolare iniziativa nata dalla collaborazione tra Agid e il Ministero per l’Innovazione Tecnologica con lo scopo di ridurre l’impatto del coronavirus sulla popolazione.
 

Alle società che hanno deciso di prendere parte a questa iniziativa è stata data la possibilità di offrire dei servizi gratuiti oppure di proporre ai cittadini delle promozioni speciali. Ai cittadini è stata invece data la possibilità di usufruire di queste opportunità, per tenersi impegnati principalmente durante il periodo della quarantena.
 

Nonostante il periodo di lockdown si sia ormai concluso e i cittadini italiani abbiano recuperato la possibilità di spostarsi, gran parte delle promozioni avviate durante la quarantena sono tuttora attive e lo stesso vale per diversi contenuti e servizi gratuiti che sono ancora disponibili e attendono di essere sfruttati al meglio.
 

Grazie all’iniziativa della Solidarietà Digitale molte persone sono riuscite a trovare nuovi stimoli e a dedicarsi alle loro passioni, oppure a svilupparne di nuove durante questo periodo particolare della nostra vita.
 

L’esperienza della restrizione della libertà personale e della limitazione degli spostamenti è stata per molti psicologicamente stressante: restare a casa per molti giorni di fila senza avere la possibilità di uscire ha determinato alterazioni dell’umore e una progressiva riduzione del desiderio di mettersi in gioco in nuovi progetti.
 

L’iniziativa Solidarietà Digitale è stata utile anche per le aziende e per i lavoratori e ha aiutato a limitare le perdite economiche. Sono stati molti i professionisti e le imprese che hanno risentito negativamente di questa nuova situazione e che hanno registrato una netta riduzione del fatturato. Attraverso le offerte e i servizi proposti da aziende attive in diversi settori ai lavoratori è stato garantito l’accesso a vari strumenti per lo smart working.
 

Solidarietà digitale ed e-learning

Un’altra categoria che ha avuto un riscontro estremamente positivo è stata quella dedicata all’e-learning. Grazie ai corsi Solidarietà Digitale resi disponibili a costo zero – o a prezzo ridotto rispetto a quello di listino – molte persone sono riuscite ad approfondire gli argomenti di loro interesse, o addirittura ad acquisire nuove competenze in settori che non avevano mai esplorato in precedenza.
 

I corsi online gratuiti disponibili su Alteredu

Punto di riferimento per la formazione professionale online è stato e continua ad essere il portale Alteredu, una società specializzata nell’erogazione di corsi certificati dedicati ai professionisti di diversi settori.
 

La nostra società dispone di un vasto catalogo di corsi e ha deciso di offrirne alcuni come contributo all’iniziativa della Solidarietà Digitale. I corsi offerti gratuitamente rientrano in quattro categorie:

CORSI ONLINE HACCP

 

CORSI ONLINE PRIVACY

 

CORSI ONLINE SICUREZZA

 

CORSI ONLINE COVID

 

    • Ciascuna categoria comprende diversi corsi online certificati il cui costo è stato azzerato. Coloro che sono interessati a sfruttare questa opportunità possono visitare la pagina

Solidarietà Digitale Alteredu

    • per scoprire quali sono nello specifico i corsi di formazione e aggiornamento disponibili e per iscriversi a quelli di loro interesse.

 

 

SCOPRI SUBITO GLI ALTRI CORSI GRATUITI

Entro una settimana dalla richiesta di iscrizione il corso sarà attivato e si avrà accesso gratuito a tutto il materiale necessario per l’apprendimento dell’argomento di studio e per il superamento del test finale di verifica delle competenze.
 

Il corso è completamente gratuito, l’unico costo da sostenere sarà quello per il rilascio del certificato, che sarà inviato entro dieci giorni dal superamento del test finale a coloro che ne faranno richiesta.
 

Richiedere il certificato non è obbligatorio, si può anche completare il corso senza ottenere la certificazione. L’attestato di completamento del corso è utile da mostrare in ambito lavorativo, ma se non si ha questa necessità non c’è bisogno di fare richiesta della certificazione.
 

Iscriversi ad uno dei corsi Solidarietà Digitale Alteredu è una scelta vantaggiosa soprattutto per i lavoratori che hanno l’obbligo di aggiornamento professionale e che quindi hanno la necessità di seguire dei corsi certificati per adempiere a questo dovere.
 

Ai corsi possono però accedere anche coloro che intendono solo approfondire degli argomenti a cui sono interessati, senza che questi debbano per forza essere in relazione alla loro attività lavorativa.
 

WeSchool

Tim torna a far parlare di sé con il servizio WeSchool, una piattaforma digitale focalizzata sull’e-learning e sulla didattica a distanza. Questa piattaforma si rivolge agli insegnanti che hanno il bisogno di tenere le loro lezioni in un ambiente digitale che sia in grado di ricostruire le interazioni che si avrebbero in una classe tradizionale.
 

Attraverso la piattaforma WeSchool gli insegnanti potranno condividere materiale, fare delle videochiamate con i loro alunni, creare delle discussioni e gestire online le verifiche. Un punto di forza di questa piattaforma è che è compatibile con tutti i dispositivi: studenti e insegnanti possono infatti accedervi da pc, smartphone e tablet.
 

Tutornow

Chi è alla ricerca di ripetizioni online e di percorsi didattici particolari può affidarsi al servizio proposto da Tutornow. L’obiettivo di questa iniziativa è dare una mano agli studenti che si sono trovati in difficoltà in questo particolare periodo, ma che hanno la voglia di mettersi in gioco e di impegnarsi per colmare le lacune che potrebbero compromettere il loro percorso di studio.
 

La Cassa Rurale e Artigiana di Cantù e la Fondazione Provinciale della Comunità Comasca Onlus hanno messo a disposizione dei fondi per sostenere questa iniziativa. Agli studenti viene data la possibilità di organizzare delle ripetizioni private online, scegliendo di connettersi con uno dei tutor disponibili nell’immediato oppure decidendo di prendere un appuntamento di studio virtuale con uno di loro.
 

Il servizio Tutornow dispone di tutor specializzati in diversi argomenti, non sarà difficile per gli studenti trovare il tutor più adatto alle lacune che hanno bisogno di colmare.
 

Quali sono le iniziative che riguardano lo smart working?

Sono state numerose le iniziative per lo smart working. Per molti lavoratori il periodo di lockdown ha rappresentato la prima esperienza con il lavoro a distanza, per altri invece questo periodo di restrizione degli spostamenti ha portato solo ad un aumento dei giorni di smart working.
 

Non tutte le aziende hanno potuto convertire il lavoro in sede in lavoro digitale, ma molte hanno scoperto i vantaggi del lavoro a distanza grazie anche agli strumenti per lo smart working della Solidarietà Digitale, per questo motivo moltissime persone sono riuscite ad adattarsi più facilmente a questo nuovo sistema per svolgere delle attività professionali.
 

Connexia

Uno degli strumenti per il lavoro da casa più richiesti è stato quello proposto da Connexia. La società dà infatti la possibilità ai professionisti di usare gratuitamente per due settimane Webex, una valida piattaforma per lo smart working con svariati strumenti per la gestione delle diverse attività lavorative.
 

Terminate le due settimane gratuite i professionisti potranno scegliere di continuare ad utilizzare la piattaforma sottoscrivendo l’abbonamento, oppure potranno terminare l’utilizzo senza dover sostenere alcun costo.
 

Microsoft

La Microsoft si è confermata anche nel periodo di emergenza sanitaria una delle migliori aziende tecnologiche al mondo. La società ha messo a disposizione dei lavoratori – e di tutti coloro avessero bisogno – degli esperti di IT, ai quali rivolgersi per ottenere assistenza gratuita per l’adozione di nuovi strumenti e tecnologie dedicati allo smart working.
 

L’azienda ha messo inoltre a disposizione la sua piattaforma Microsoft Teams, attraverso la quale i clienti potranno gestire chat e videochiamate, potranno archiviare i loro documenti e anche collaborare utilizzando Microsoft 365.
 

Kaspersky

Tra i servizi rivolti ai professionisti impegnati nello smart working bisogna ricordare anche quello proposto dalla società Kaspersky. Questa nota società sviluppatrice di software per la sicurezza informatica ha reso disponibile il programma Kaspersky Internet Security, il quale garantisce un’elevata sicurezza digitale e offre protezione completa per tutte le attività che vengono svolte online, con particolare attenzione a quelle azioni quotidiane che richiedono il trattamento di dati sensibili.
 

Per le PMI l’azienda ha invece pensato al servizio Kaspersky Small Office Security, il quale garantisce sia la protezione dei singoli pc, sia la protezione della rete aziendale, con delle funzionalità progettate appositamente per le piccole e per le medie imprese.
 

Cisco Networking Academy

Restando in tema smart working e digitale è interessante parlare del progetto Cisco Networking Academy, una piattaforma online con dei corsi gratuiti per tutti i professionisti interessati ad ampliare le loro conoscenze in ambito tecnologico.
 

Tra i corsi più interessanti si segnalano quelli dedicati alla programmazione e quelli di cybersecurity. Molto richiesti anche i corsi relativi alla digital transformation, tema attuale che ha riguardato anche il settore professionale, digitalizzando delle professioni che fino a pochi mesi fa avevano con la rete dei rapporti molto limitati.
 

Una ragazza lavora al PC in modalità smart working grazie ai servizi della Solidarietà Digitale
Grazie all’iniziativa Solidarietà Digitale sono disponibili moltissimi strumenti gratuiti per la formazione e per lo Smart Working.

 

Connessione a Internet, Telefonia e altri servizi

La Solidarietà Digitale ha visto scendere in campo anche delle aziende che si occupano di servizi dedicati alla connessione ad Internet, alla telefonia e ad altri ambiti digitali.
 

Alcune proposte erano limitate al periodo di lockdown e sono dunque scadute. Vediamo insieme quali sono le proposte più allettanti di queste categorie ancora attive e di cui è ancora possibile usufruire senza costi nascosti.
 

Amazon Web Services

Iniziamo parlando di Amazon Web Services, un insieme di servizi proposti da Amazon e dedicati alle Onlus, alle organizzazioni non governative, alle startup, alle Pubbliche Amministrazioni e a tutte quelle società che hanno risentito negativamente del periodo dominato dal covid-19.
 

Grazie al supporto di Amazon molte imprese sono riuscite a superare le difficoltà causate dalla pandemia e a ricevere l’assistenza di cui avevano bisogno.
 

Tim

Anche Tim ha preso parte all’iniziativa Solidarietà Digitale e lo ha fatto con il suo progetto Operazione Risorgimento Digitale.
 

Si tratta in pratica di una scuola live che offre a tutti gli interessati la possibilità di accedere a dei corsi online focalizzati soprattutto sul settore digitale. Tim ha voluto infatti offre ai professionisti e alle piccole e medie imprese l’opportunità di apprendere come sfruttare al meglio la rete e il digitale per la crescita in ambito lavorativo.
 

La società ha ideato delle Masterclass per approfondire specifici argomenti, ad esempio la realtà aumentata, i big data e il turismo nell’epoca digitale.
 

La solidarietà digitale e i libri

Il periodo di quarantena si è trasformato per molti nel momento ideale per dedicarsi alla lettura. Per supportare questa passione e per far nascere una nuova passione in coloro che non erano abituati a leggere. Sono state diverse le case editrici che hanno aderito proponendo degli ebook Solidarietà Digitale, offrendoli a prezzo scontato o addirittura gratuitamente.
 

Edizione Dedalo

Tra i libri Solidarietà Digitale più richiesti dai lettori ci sono alcuni titoli di Edizione Dedalo, che sono stati offerti a costo zero. Ai lettori sono offerti anche alcuni fascicoli di Sapere, una nota rivista scientifica con numerosi articoli interessanti. Sia i libri di Edizione Dedalo che i numeri della rivista scientifica Sapere possono essere scaricati gratuitamente in formato PDF e letti da qualunque dispositivo elettronico.
 

Il Saggiatore

La casa editrice Il Saggiatore è stata una delle più attive durante il periodo di lockdown e ha proposto ai lettori numerosi ebook gratuiti. Il catalogo dei titoli gratuiti veniva aggiornato ogni due giorni con un nuovo titolo: i libri proposti sono stati prevalentemente saggi – questa casa editrice è infatti specializzata in saggistica – ma non sono mancati dei romanzi particolari.
 

Edizioni San Marco dei Giustiniani

Anche la casa editrice Edizioni San Marco dei Giustiniani si è resa disponibile per offrire degli ebook Solidarietà Digitale da scaricare gratuitamente. Tra la selezione che è stata proposta da questa casa editrice ci sono stati saggi, raccolte di poesie e fascicoli della rivista Trasparenze.

Potrebbe interessarti anche...

Quale Certificazione Stai Cercando?

Avvia Conversazione
1
Hai bisogno d'aiuto?
Ciao 👋🏻
Come possiamo aiutarti in merito a: Solidarietà Digitale: cos’è, servizi ed e-learning ?