BANDO ATA APERTO! SCOPRI I CORSI IN PROMOZIONE

logo-alteredu-sito
ecommerce fotografia

Cosa trovi in questo articolo

Sempre più persone utilizzano oggi Internet per effettuare i loro acquisti e, per questo, la vendita online rappresenta un’opportunità importante per molte aziende di raggiungere un pubblico più vasto e aumentare le vendite.

 

Tuttavia, uno dei fattori critici per il successo di un Ecommerce è la qualità delle foto dei prodotti presenti sul sito. Le foto di alta qualità possono aumentare la percezione di valore del prodotto e la fiducia del cliente nell’acquisto.

 

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici su come fare foto per Ecommerce che siamo in grado di catturare l’attenzione del cliente e mostrino il prodotto in modo chiaro e accattivante.

 

Perché è importante curare le fotografie di un Ecommerce

Come evidenziato nell’introduzione, la fotografia dei prodotti in un Ecommerce è uno degli elementi critici per il successo di un’azienda online. Le immagini di alta qualità, infatti, possono aumentare nettamente la percezione di valore del prodotto e la fiducia del cliente nell’acquisto.

 

La cura delle fotografie di un Ecommerce è importante perché rappresenta l’esperienza diretta con il prodotto che il cliente avrà online. Esse devono essere il più realistiche possibile per mettere in luce le caratteristiche e i dettagli del prodotto stesso.

 

Le fotografie di alta qualità possono fare la differenza tra un acquisto effettuato e un cliente che abbandona il carrello virtuale. Inoltre, una cura particolare delle immagini può contribuire a creare un’immagine professionale e affidabile dell’azienda online, aumentando la fiducia dei clienti nel brand.

 
ecommerce fotografia
La cura delle fotografie di un Ecommerce è importante perché rappresenta l’esperienza diretta con il prodotto che il cliente avrà online

Strumenti necessari per delle foto professionali per Ecommerce

Per ottenere delle foto di alta qualità per un Ecommerce è necessario utilizzare gli strumenti giusti. Infatti, la fotografia è una disciplina complessa che richiede non solo esperienza, ma anche attrezzature specifiche.

 

Vediamo, quindi, gli strumenti essenziali necessari per ottenere delle foto professionali per Ecommerce e come utilizzarli in modo efficace.

 

1 – Almeno una macchina fotografica professionale

Non c’è bisogno di possedere una macchina fotografica professionale di altissimo livello. Anzi, spesso l’utilizzo di macchine fotografiche molto costose potrebbe non essere necessario per ottenere immagini di buona qualità.

 

Ti consigliamo di iniziare utilizzando la fotocamera che hai già a disposizione, anche se si tratta di uno smartphone o di una fotocamera di base.

 

È importante sapere che una buona foto non dipende solo dalla qualità del dispositivo a tua disposizione, ma anche dalle scelte relative alla luce, all’esposizione, al styling e alla post-produzione.

 

2 – Uno sfondo bianco

Per ottenere foto di prodotto di alta qualità per il tuo Ecommerce, uno sfondo bianco è un must-have. Esistono diverse opzioni per creare uno sfondo bianco, ma la cosa più importante è che il bianco sia uniforme e privo di qualsiasi tipo di macchia o ombra.

 

Se hai bisogno di fotografare spesso, la soluzione migliore è quella di acquistare un piccolo fondale fotografico dal tuo negozio di fotografia di fiducia. In questo modo potrai avere sempre a disposizione uno sfondo perfettamente uniforme e professionale.

 

In alternativa, se hai un budget limitato, puoi acquistare in cartolibreria un cartoncino bianco tipo Bristol, che è abbastanza flessibile da poter essere curvato al fine di creare una superficie uniforme e senza pieghe. Questa RSPP un’opzione molto economica che può essere utile se non devi fotografare molti prodotti.

 

3 – La scelta della stanza giusta

Quando si tratta di fotografare i tuoi prodotti, la scelta della stanza giusta può fare la differenza. La stanza ideale dovrebbe avere delle finestre vicino a un muro, in modo da poter sfruttare la luce naturale. Più grandi sono le finestre, maggiore sarà la quantità di luce a tua disposizione, il che è fondamentale per ottenere foto di alta qualità.

 

Se possibile, scegli una stanza che sia abbastanza grande per creare uno spazio dedicato alla fotografia dei tuoi prodotti. In questo modo potrai organizzare tutto il necessario, come il tavolo e lo sfondo, e avrai abbastanza spazio per muoverti e posizionare la fotocamera da diverse angolazioni.

 

Ricorda che l’obiettivo è quello di ottenere il massimo della luce naturale disponibile, quindi evita stanze con una luce artificiale troppo intensa o con troppa ombra. Una volta trovata la stanza giusta, potrai iniziare a preparare il tuo set fotografico per ottenere scatti professionali dei tuoi prodotti.

 

4 – Uno o più pannelli riflettenti in polistirolo

I pannelli riflettenti in polistirolo sono un’ottima opzione per creare la giusta illuminazione per le tue fotografie.

 

Per procurarteli, puoi andare in cartoleria e acquistare un pannello di polistirolo bianco che abbia la stessa altezza del tuo prodotto e tre volte la sua larghezza.

 

Una volta acquistato, piega il pezzo in più parti per stabilizzarlo e farlo stare in piedi da solo. L’obiettivo è creare un pannello che rimbalzi la luce sull’oggetto da fotografare, illuminando così uniformemente tutti i lati del prodotto e minimizzando le ombre.

 

I pannelli riflettenti in polistirolo sono particolarmente utili quando si fotografa con la luce naturale, ma possono anche essere utilizzati in combinazione con altre fonti di luce per migliorare l’illuminazione.

 

5 – Un treppiede

Quando si cerca di ottenere la massima profondità di campo possibile, sarà necessario utilizzare un’apertura molto ridotta del diaframma sulla tua macchina fotografica. In questo modo, è possibile efinire l’area di focus diretto e si può sfruttare al meglio l’ampiezza di profondità di campo.

 

Tuttavia, poiché i tempi di esposizione e l’apertura sono correlati, utilizzare un numero di f/stop elevato come f/8 significa che la fotocamera filtra meno luce, quindi sarà necessario usare un tempo di esposizione maggiore per non ottenere delle fotografie poco luminose.

 

L’uso di tempi di esposizione più lunghi può portare a immagini sfocate, a meno che non si utilizzi un treppiede. Un treppiede può essere utile anche nel momento in cui si utilizzano tempi di esposizione brevi per evitare la sfocatura causata dai movimenti della mano.

 

Fortunatamente, non è necessario spendere molto denaro per un treppiede di buona qualità. Esistono molti modelli disponibili sul mercato a prezzi accessibili, anche inferiori ai 30 euro. Una semplice ricerca su Amazon può farti trovare molte opzioni convenienti.

 

6 – Un tavolo e del nastro adesivo

Per fotografare i tuoi prodotti in modo professionale, è importante avere a disposizione anche un tavolo adatto alle tue esigenze. Un tavolo pieghevole standard con una larghezza tra i 60 e i 70 cm è una scelta ideale per creare un’area dedicata alle foto dei tuoi prodotti.

 

Inoltre, avrai bisogno del nastro adesivo per fissare il pannello riflettente al tavolo. A seconda della tipologia di appoggio che scegli, potrai utilizzare anche dei morsetti o delle mollette per assicurare la stabilità del pannello. L’importante è che il pannello sia saldamente fissato al tavolo e che non si sposti durante la sessione di scatto.

 
ecommerce fotografia
Quando si tratta di fotografare i tuoi prodotti, la scelta della stanza giusta può fare la differenza

Come scattare delle foto per ecommerce su sfondo bianco in 7 passi

Se gestisci un negozio online, saprai quanto sia importante avere foto di prodotto di alta qualità per attirare l’attenzione dei clienti. E una delle migliori opzioni per scattare foto professionali è quella di utilizzare uno sfondo bianco.

 

Vediamo, quindi, passo passo come scattare foto per ecommerce su sfondo bianco.

 

1 – La preparazione del tavolo

La preparazione del tavolo è un passaggio cruciale per ottenere delle foto di prodotto di alta qualità con uno sfondo bianco.

 

Una volta scelto il tavolo pieghevole adatto alle tue esigenze, posizionalo il più vicino possibile alla finestra, evitando l’ombra del davanzale. In questo modo, potrai sfruttare al meglio la luce naturale che entra nella stanza, la quale costituisce la luce migliore per scattare fotografie di prodotto su sfondo bianco.

 

Inoltre, è importante spegnere tutte le altre luci presenti nella stanza per evitare interferenze con la luce naturale.

 

Sperimentare con diverse angolazioni della finestra può, inoltre, essere utile per trovare l’illuminazione migliore per il tuo prodotto. Tuttavia, evita sempre la luce diretta del sole, che può essere troppo dura e creare ombre indesiderate.

 

2 – L’allestimento del pannello ricurvo

È il momento di allestire il pannello ricurvo per il tuo set fotografico. Posiziona il tavolo contro il muro e incolla il cartoncino sia al tavolo che al muro, in modo da avere il pannello in una posizione tra l’orizzontale e il verticale.

 

Se non hai un muro disponibile, puoi utilizzare dei mattoni, un blocco di legno o dei libri per appoggiare il pannello nella posizione giusta. Una volta sistemato il pannello, posiziona il tuo prodotto al centro della parte piana e lascia spazio sufficiente per inserire il polistirolo riflettente successivamente.

 

3 – Macchina fotografica: setup e allestimento

Dopo aver posizionato tavolo e pannello ricurvo, è necessario procedere all’impostazione della macchina fotografica per ottenere la migliore qualità possibile dai propri scatti.

 

Prima di tutto, assicurati di avere disattivato il flash e impostato il bilanciamento del bianco su “Auto”. In questo modo la macchina fotografica compenserà la luce ambientale per ottenere un bianco puro e uniforme sul tuo sfondo.

 

Se la tua macchina fotografica supporta l’opzione di scatto in formato raw, ti consigliamo di selezionarla per ottenere la massima qualità possibile. Questo formato di immagine ha una profondità di bit maggiore rispetto al JPG e ti darà più margine per l’editing successivo alla sessione di scatto. In alternativa, seleziona la qualità JPG più alta disponibile.

 

Inoltre, imposta la dimensione dell’immagine su “large” per ottenere il file più grande possibile. Puoi sempre rimpicciolire l’immagine in un secondo momento, ma non potrai mai aumentare la dimensione di un’immagine di bassa qualità.

 

Infine, imposta l’ISO su 100 per minimizzare il rumore dell’immagine. L’ISO controlla la sensibilità dei sensori della macchina fotografica: più alto è l’ISO, maggiore sarà il rumore visibile nell’immagine. Selezionando l’ISO più basso disponibile, avrai un’immagine pulita e nitida del tuo prodotto.

 

L’opzione migliore per questo tipo di lavoro è l’impostazione manuale (M), perché non rischierai di avere cambiamenti automatici durante la fotografia. In modalità manuale, seleziona il valore più alto di f/stop per ottenere la migliore profondità di campo.

 

Utilizza la modalità live view per controllare l’anteprima dell’immagine. Probabilmente l’immagine apparirà abbastanza scura, ma non preoccuparti, è normale. Per migliorare la luminosità, gira il quadrante fino ad ottenere un’adeguata esposizione. In questo modo, il tempo di esposizione scenderà, ad esempio, da 1/60 a 1/4. Queste cifre rappresentano le frazioni di secondo in cui l’otturatore rimarrà aperto. Più la cifra scende, più luce entra. Continua ad aggiustare la cifra finché non otterrrai l’immagine desiderata nella preview.

 

Se la fotocamera lo permette, l’opzione AV (priorità di diaframma) può essere utilizzata impostando il f/stop sulla cifra più alta, il che calibrerà l’otturatore in modo automatico. Se il risultato non è soddisfacente, è possibile utilizzare la rotellina di compensazione per aggiungere luce.

 

Se l’unica opzione disponibile è quella automatica, puoi utilizzare la rotellina di compensazione per aggiungere +1 o +1 ½ e ottenere l’esposizione corretta. Se disponibile, seleziona un’icona come quella del tramonto.

 

In alternativa, se fai uso di un iPhone, ti consigliamo di selezionare semplicemente l’area che desideri esporre al meglio.

 

Utilizza, inoltre, l’istogramma sul retro della fotocamera per controllare l’esposizione: la linea sulla curva deve toccare l’estremità destra del grafico, indicando un bianco completamente puro. Se c’è un piccolo gap sulla destra, aggiusta l’esposizione fino a quando la curva del bianco non raggiunge l’estremità destra senza oltrepassarla. Dovrai aggiungere probabilmente ⅓ di stop o un clic in più di luce per ottenere il risultato desiderato.

 

Le fotocamere solitamente dispongono di uno zoom ottico e uno zoom digitale, ma è sconsigliato utilizzare lo zoom digitale in quanto potrebbe abbassare la qualità dell’immagine, in quanto essenzialmente funziona come un ritaglio digitale. 

 

Invece, se disponibile, è bene utilizzare lo zoom ottico il più possibile, evitando di dover ricorrere allo zoom digitale. Inoltre, utilizzando uno zoom prolungato si possono rimuovere le distorsioni causate dall’utilizzo di un obiettivo grandangolare.

 

4 – Il posizionamento del prodotto e del polistirolo riflettente

Una volta preparato il prodotto, è importante posizionarlo al centro della superficie su cui si sta fotografando. Se si tratta di una bottiglia, ad esempio, è fondamentale che l’etichetta sia ben centrata. Spesso, per raggiungere una posizione perfetta, sono necessari numerosi movimenti e piccoli aggiustamenti.

 

Il polistirolo riflettente è un semplice, ma importante strumento per modificare la luce durante la fase di scatto. Grazie alla sua capacità di riflettere la luce, il polistirolo è in grado di eliminare le ombre e di rendere più uniforme la distribuzione della luce sul prodotto.

 

Il posizionamento del polistirolo è una scelta personale e puoi sperimentarlo con diverse angolazioni per ottenere l’effetto desiderato. In generale, è consigliabile posizionarlo in modo da avere una luce morbida e uniforme sul prodotto, evitando ombre troppo marcate o evidenti.

 

5 – I primi scatti e la valutazione del risultato

Una volta che hai scattato le prime foto del prodotto, prenditi il tempo di valutare il risultato. Analizza attentamente l’immagine: l’oggetto è al centro della foto? L’illuminazione è uniforme e la luce non crea ombre indesiderate? Il prodotto appare nitido e ben definito? Se la risposta a queste domande è sì, allora hai fatto un buon lavoro.

 

Tuttavia, non avere paura di rivedere le tue foto e cercare di individuare eventuali problemi o aree che potresti migliorare. Il perfezionamento delle proprie tecniche fotografiche richiede tempo e pratica, quindi non scoraggiarti se le prime foto non saranno perfette.

 

Una volta che hai scelto le foto migliori, caricale sul tuo computer e utilizza un programma di organizzazione delle immagini, come Adobe Lightroom, per visualizzarle e selezionarle. Puoi anche utilizzare questo software per eseguire alcune operazioni di editing, come la regolazione del contrasto e della luminosità o la correzione del colore.

 

Va detto, tuttavia, che i software di post produzione come Adobe Lightroom possono essere molto complessi e richiedere una certa esperienza per essere utilizzati al meglio. 

 

Se sei alle prime armi, può essere utile seguire dei tutorial o dei corsi online per imparare le tecniche di editing di base. Ricorda, inoltre, che l’editing delle foto dovrebbe essere utilizzato solo per migliorare l’immagine, non per alterarla in modo significativo.

 

6 – La fase di fotoritocco

Dopo aver scelto le foto migliori, puoi effettuare dei ritocchi per eliminare eventuali imperfezioni e migliorarne la qualità. Tuttavia, se non hai esperienza nell’editing delle foto, potrebbe essere difficile ottenere il risultato desiderato.

 

Una soluzione è quella di esternalizzare questa fase e affidare il ritocco delle immagini a dei professionisti. Esistono molti servizi di fotoritocco in outsourcing che offrono questo tipo di servizio a prezzi convenienti. Pixelz, ad esempio, permette di caricare e gestire il ritocco delle foto per ecommerce dall’inizio alla fine. I prezzi partono da 1,45 dollari per immagine con un minimo di 25 dollari, ma si possono ottenere tre foto di prova gratuite per iniziare.

 

In alternativa, se preferisci gestire l’editing delle foto da solo, esistono numerosi programmi gratuiti per modificare le immagini. Tra i migliori ci sono GIMP, un software open source molto simile a Photoshop.

 

7 – Il caricamento delle foto sul sito di ecommerce

La fase finale del processo è il caricamento delle immagini sul sito di Ecommerce. Anche se ciò potrebbe sembrare una semplice operazione di copia e incolla, ci sono alcuni concetti che è bene tenere a mente per assicurarsi che le tue immagini siano ottimizzate per il Web.

 

Prima di tutto, assicurati che le immagini abbiano le dimensioni corrette. Il tuo sito di ecommerce avrà probabilmente dei requisiti di dimensioni specifici per le immagini dei prodotti. Ad esempio, Shopify raccomanda immagini di almeno 1024×1024 pixel. In generale, le immagini dovrebbero essere grandi abbastanza da mostrare i dettagli del prodotto, ma non così grandi da rallentare la velocità di caricamento del sito.

 

In secondo luogo, ottimizza le immagini per il Web. Questo significa comprimere le immagini in modo che siano di dimensioni ridotte senza perdere di qualità. Ci sono diversi strumenti online gratuiti che puoi utilizzare per comprimere le tue immagini, come TinyPNG o Compressor.io.

 

Infine, organizza le immagini in modo coerente e logico. Potresti, ad esempio, creare una cartella separata sul tuo sito web per ogni categoria di prodotto, in modo che i clienti saranno in grado di navigare facilmente tra le diverse immagini.

 
ecommerce fotografia
Assicurati che le immagini abbiano le dimensioni corrette. Il tuo sito di ecommerce avrà probabilmente dei requisiti di dimensioni specifici per le immagini dei prodotti

7 Consigli per scattare foto per ecommerce professionali

Scattare foto professionali per il proprio ecommerce può fare la differenza nella percezione dei clienti sulla qualità del prodotto e della marca stessa.

 

Vediamo, quindi, qualche consiglio per scattare delle fotografie professionali di alta qualità per il tuo portale.

 

1 – Scattare qualche foto extra non è una perdita di tempo

Quando si tratta di scattare foto per ecommerce, è importante ricordare che qualche foto extra non è mai una perdita di tempo. In effetti, è sempre meglio scattare più foto di quante se ne abbiano effettivamente bisogno, in modo da avere più opzioni tra cui scegliere. 

 

In questo modo, si ha la possibilità di selezionare le immagini migliori e di avere un’ampia gamma di foto da utilizzare in caso di necessità. Inoltre, avere più immagini disponibili può essere utile anche per futuri utilizzi, come promozioni o annunci pubblicitari.

 

2 – Focalizza la tua attenzione anche sui dettagli

All’interno delle foto per Ecommerce, il prodotto deve essere esposto nel modo migliore possibile, e ogni dettaglio dovrebbe essere visibile in modo chiaro e preciso.

 

In primo luogo, è necessario controllare che l’immagine sia nitida e senza sfocature. Una foto sfocata può, infatti, far sembrare il prodotto di scarsa qualità e poco professionale.

 

In alcuni casi, potrebbe essere necessario scattare foto ravvicinate di parti specifiche del prodotto, come la cucitura di un tessuto o i dettagli di una lavorazione artigianale. Questo tipo di immagini aiuta a mostrare la qualità e la cura che sono state impiegate nella realizzazione del prodotto.

 

Inoltre, è importante prestare attenzione alle rifiniture del prodotto, come le cuciture, i bottoni o le cerniere. Questi dettagli possono fare la differenza nella percezione del prodotto da parte del cliente, quindi è importante mostrarli con attenzione.

 

3 – Utilizza uno sfondo che non distolga l’attenzione dal prodotto

 

Uno sfondo neutro, come un colore grigio chiaro o bianco, funziona molto bene per le foto per Ecommerce, poiché non distrae l’occhio del cliente dal prodotto stesso.

 

Inoltre, è importante evitare sfondi che creino riflessi o ombre indesiderate sul prodotto. Si consiglia quindi di non utilizzare sfondi lucidi o scuri. Una buona alternativa è fare uso di uno sfondo di carta leggermente arricciato, che aiuta a diffondere la luce uniformemente sulla superficie del prodotto senza creare riflessi indesiderati.

 

4 – Sperimenta per conoscere le funzioni della tua macchina fotografica

La fotografia per Ecommerce richiede una conoscenza approfondita della propria macchina fotografica e delle sue funzioni. Per questo motivo, è importante sperimentare con le diverse impostazioni e modalità della fotocamera per comprendere come utilizzarle al meglio.

 

Ad esempio, molti fotografi professionisti utilizzano la modalità manuale per avere il massimo controllo sui parametri della fotografia, come l’apertura del diaframma, la velocità dell’otturatore e la sensibilità ISO. In questo modo, è possibile ottenere una maggiore precisione nella scelta dei dettagli da mostrare e nell’effetto luminoso desiderato.

 

Allo stesso tempo, la modalità automatica può essere molto utile per scattare foto in condizioni di luce mutevole o per gli utenti meno esperti, poiché la fotocamera si adatterà alle condizioni ambientali autonomamente e farà uso di impostazioni predefinite.

 

Sperimentare con l’utilizzo del flash, dei filtri per lenti e delle altre funzioni della fotocamera può, inoltre, aiutare a scoprire nuove soluzioni per la realizzazione di foto per Ecommerce di qualità, e a rendere le immagini più originali e accattivanti. Ricorda, il segreto per ottenere una foto di successo per il tuo ecommerce sta nella pratica.

 

5 – Valuta se utilizzare una lightbox per foto ancora più professionali

Se stai cercando di ottenere foto ancora più professionali, potresti valutare l’utilizzo di una lightbox. Si tratta di un’unità di illuminazione a LED che aiuta a creare una luce uniforme e senza ombre sul prodotto che stai fotografando. In questo modo, il prodotto risalterà meglio e i dettagli saranno evidenziati in modo più nitido.

 

Le lightbox possono essere acquistate online o in negozi specializzati in fotografia. Sono disponibili in diverse dimensioni e modelli, con una gamma di prezzi variabile. Le lightbox portatili sono, inoltre, molto comode da utilizzare e possono essere piegate e riposte quando non sono in uso, mentre quelle fisse possono essere più grandi e adatte per prodotti di dimensioni maggiori.

 

L’utilizzo di una lightbox può migliorare notevolmente la qualità delle tue foto, ma ricorda che non è sempre necessaria. Prima di acquistarla, considera la dimensione dei tuoi prodotti e se l’illuminazione naturale che hai a disposizione può essere sufficiente.

 

6 – Mai mettere troppi prodotti in unico scatto

Quando si scatta una foto per Ecommerce, l’obiettivo principale è quello di mettere in evidenza il prodotto. È importante, quindi, evitare di inserire troppi prodotti in un unico scatto, poiché questo potrebbe distogliere l’attenzione del potenziale acquirente dal prodotto che si desidera promuovere.

 

Inoltre, avere più prodotti in una sola foto potrebbe rendere la composizione troppo confusa e disordinata. In questo modo, si rischia di creare un’immagine poco attraente che non aiuterà a incrementare le vendite.

 

Per evitare tale situazione, è meglio scattare foto separate per ogni prodotto. In questo modo, si ha un maggiore controllo sulla composizione e si può mettere in evidenza ogni singolo prodotto nel modo migliore possibile.

 

Inoltre, scattare foto separate consente anche di utilizzare angolazioni diverse per ogni prodotto, fornendo una visione completa e dettagliata del prodotto stesso. Ciò può aiutare il cliente a prendere una decisione d’acquisto più informata e aumentare le possibilità di vendita.

 

7 – Segui un corso online per imparare in fretta

Se hai necessità di imparare in fretta come scattare al meglio le foto per il tuo Ecommerce, potresti pensare di seguire un corso di formazione online. In questo modo, potrai ottenere tutte le informazioni che ti servono in un unico percorso.

 

FAQ sulle Foto per Ecommerce

Vediamo ora alcune domande frequenti che gli utenti si pongono spesso nel momento in cui cercano informazioni a riguardo delle foto per ecommerce.

 

Come fare le foto per Ecommerce?

Per fare foto per Ecommerce è importante scattare foto nitide e dettagliate del prodotto su uno sfondo neutro, utilizzare una buona illuminazione, sperimentare con la tua macchina fotografica, evitare di inserire troppi prodotti in un unico scatto, e valutare l’utilizzo di una lightbox. Inoltre, puoi considerare di seguire uncorso online di fotografia per Ecommerce per migliorare le tue competenze fotografiche.

 

Come fare foto per negozi?

Per fare foto per negozi è importante prestare attenzione all’illuminazione e allo sfondo, scegliere un’angolazione che metta in risalto il prodotto e utilizzare una macchina fotografica di buona qualità. Inoltre, è consigliabile scattare diverse foto da angolazioni diverse e fare delle prove per trovare la giusta esposizione e messa a fuoco.

 

Come fare foto per vendere su Amazon?

Per fare foto per vendere su Amazon, è importante seguire alcune linee guida specifiche, come l’utilizzo di uno sfondo bianco, la scelta di almeno cinque immagini per ogni prodotto e dare la massima attenzione ai dettagli. Inoltre, puoi valutare l’utilizzo di una lightbox e/o di un servizio di fotoritocco professionale al fine di ottenere risultati ancora più professionali.

 

Come fare foto alle proprie creazioni?

Per fare foto alle proprie creazioni, è bene considerare la luce, lo sfondo e la composizione. Utilizzare una luce naturale o una fonte di luce artificiale morbida, scegliere uno sfondo neutro e pulito, e posizionare il prodotto in modo da mostrarlo sotto il miglior angolo, sono tutte delle buone azioni per creare degli scatti di qualità. Inoltre, puoi sperimentare con diverse angolazioni e prospettive per creare un’immagine accattivante e interessante.


Quale Certificazione Stai Cercando?

SCARICA IL DOSSIER DI ALTEREDU
SULLA SICUREZZA ANTINCENDIO

Non perdere gli ultimi aggiornamenti alla normativa in materia di sicurezza antincendio. Scarica il dossier compilando il modulo qui in basso:

SCARICA IL PAPER DI ALTEREDU SULLE NOVITA’ IN MATERIA DI SICUREZZA!

Non perdere gli ultimi aggiornamenti in materia sicurezza nei luoghi di lavoro. Per farlo, ti basta compilare il modulo qui in basso