Nessun prodotto nel carrello.
Subtotale:
Disturbi Specifici dell'Apprendimento

Cosa trovi in questo articolo

In questo articolo approfondiremo un argomento che negli ultimi anni è diventato oggetto di interesse per molte persone affette da disturbi specifici dell’apprendimento. Focalizzeremo, in particolare, tale attenzione sugli aspetti psicologici legati a questi disturbi e cosa fare per migliorare le proprie difficoltà di apprendimento, nonché le misure dispensative da prendere in considerazione.  

 

La comunicazione scritta, come il parlato, per la maggior parte di noi è del tutto naturale. Impariamo a scrivere, a leggere, a comunicare: il tutto senza eccessiva fatica. Per i bambini affetti da Dislessia, invece, non è affatto così semplice apprendere in maniera efficace. Questi ultimi, difatti, incontrano molta difficoltà ad apprendere la parola scritta, a prescindere dalle tante ore dedicate alla lettura di diversi libri.  

 

Questo può suscitare sentimenti di ansia, frustrazioni, rabbia e bassa autostima di sé stessi a tal punto da rendere il loro percorso scolastico ancora più difficile verso la conoscenza. Apprendere le teorie didattiche dei disturbi specifici dell’apprendimento, grazie a un corso di formazione online rivolto a insegnanti di scuola primaria e secondaria, significa migliorare le capacità didattiche degli alunni con disabilità e le proprie competenze necessarie per rispondere al difficile compito dell’apprendimento. Ti auguriamo una felice lettura.

 

Disturbi specifici dell'apprendimento

Vediamo cosa sono i Disturbi Specifici dell’Apprendimento e come si manifestano

 

Disturbi Specifici dell’Apprendimento: cosa sono, e come si manifestano? 

Per disturbi specifici dell’apprendimento DSA, si intente il decifit di alcune abilità specifiche che non permettono una completa autosufficienza nell’apprendimento. In parole brevi, sono persone che hanno difficoltà a sviluppare attività di apprendimento che servono per la trasmissione della cultura, come per esempio la scrittura, la lettura e il calcolo.  

 

Tutti questi disturbi fanno riferimento a una precisa categoria diagnostica di disturbi del neurosviluppo, che riguardano i disturbi delle abilità scolastiche, ovvero Dislessia, Disgrafia, Disortografia e Discalculia. Ecco il vero significato di questi disturbi in parole brevi: 

 
  • Dislessia: è il disturbo che si ha nell’apprendere mentre si legge un testo scritto. 
  • Disgrafia: indica il disturbo specifico di apprendimento che si ha nella riproduzione di segni alfabetici, e numerici, nello scrivere un testo. 
  • Disortografia: è il disturbo della scrittura ortografica e del linguaggio parlato. Per esempio: Pote anziché Ponte; Camica anziché Camicia etc. 
  • Discalculia: la discalculia indica il disturbo di apprendimento dell’aritmetica, come difficolta di non riuscire a comprendere e operare con i numeri.  
 

Quali sono i sintomi psicologici e psicopatologici del DSA? 

I sintomi del DSA sulle persone possono essere molteplici! Nei paragrafi di seguito approfondiremo in dettaglio gli aspetti psicologici e psicopatologici dei disturbi dell’apprendimento dei bambini con DSA, e nelle persone, compreso le cause principali che manifestano questo disturbo. 

 

Disturbi specifici dell'apprendimento

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento possono manifestarsi sotto diversi aspetti

 

Aspetti psicologici 

Quando si parla di DSA, spesso si tende a focalizzare l’attenzione su ciò che manca nel bambino e su ciò che di deve aggiungere. Ciò che non dovrebbe essere mai sottovalutato è il suo aspetto psicofisico, in quanto il ragazzo che soffre di questo disturbo si trova, spesso, a subire ripercussioni sia sul lavoro, a scuola e nella vita privata.  

 

Il bambino affetto da DSA, è di solito un bambino che si impregna e ha tanta voglia di imparare, ma nonostante i suoi sforzi non riesce ad apprendere e a stare al passo con i suoi compagni in classe. Oltre a questa difficolta, però, si affiancano anche problemi di natura emotiva, comportamentale e relazionale che influenza il suo benessere e anche quello dei genitori.  

 

Le figure che spesso entrano in contatto con questi ragazzi affetti da disturbi dell’apprendimento, affermano che gli ostacoli che incontrano durante il loro processo li portano ad essere demotivati e disinteressati verso la materia trattata a scuola. Tuttavia, il loro atteggiamento nei confronti dei compiti in classe, da parte di questi ultimi, viene evitato a causa dalla loro frustrazione e all’insuccesso di apprendere normalmente.  

 

Alcuni studi hanno dimostrato come i bambini che sono affetti da disturbi specifici dell’apprendimento hanno un’autostima di sé stessi più negativa, rispetto ai bambini non affetti da tale disturbo.  

 

Disturbi psicopatologici 

I diversi tipi di disturbi psicopatologici che spesso si presentano nei ragazzi con DSA, si possono dividere in due diverse categorie diagnostiche, ovvero disturbi esternalizzanti e disturbi internalizzanti. Ma vediamo meglio nello specifico il significato di questi disturbi psicopatologici:  

 

Disturbi esternalizzanti: riguardano il disagio del bambino, o dell’adolescente, in cui si riserva verso il mondo esterno. In presenza di questi sintomi, di solito, il bambino è connotato da alcune caratteriste, tra i quali: Pretesa che i bisogni personali abbiano la precedenza rispetto ai bisogni degli altri; Aggressività con le persone che lo circondano allo scopo di ottenere ciò che vuole; Trasgressione e Oppositiva di norme sociali e legali.  

 

Disturbi specifici dell'apprendimento

I disturbi psicopatologici si dividono in disturbi esternalizzanti e disturbi internalizzanti

 

Disturbi internalizzanti: i disturbi internalizzanti, a differenza dei disturbi esternalizzanti, sono una forma difficile da individuare poiché sono esclusivamente intercettabili tramite un’osservazione esterna del comportamento del bambino caratterizzata da difficoltà emotive e comportamentali. Alcune di queste tipologie si manifestano in forma di: Ansia; Depressione; Ritiro sociale, Problemi psicofisiologici lamentele di natura fisica; Bassa autostima di sé stessi.  

 

Tuttavia, oltre ai disturbi di natura psicopatologica appena citate sopra, può soffrire di un Disturbo oppositivo provocatorio. Si tratta di un comportamento negativo, provocatorio, disobbediente e ostile nei confronti di figure dotati di autorità o verso i propri genitori. In parole brevi, questo tipo di disturbo psicopatologico è caratterizzato dalla perdita di controllo del bambino, spesso causato dai litigi degli adulti. 

 
  • Rifiuto di rispettare le regole dei genitori e degli adulti 
  • Infastidito, dispettoso vendicativo verso gli altri. 
 

Cause dei disturbi dell’apprendimento 

Le cause dei disturbi dell’apprendimento sono da correlarsi a disfunzioni neurobiologiche, ovvero il processo che interferisce nell’acquisizione della lettura, della scrittura e delle abilità di calcolo. Le principali cause che manifestano i disturbi dell’apprendimento, includono:  

 
  • Basso peso alla nascita del bambino 
  • Nascita prematura o Post-termine 
  • Infezioni del sistema nervoso centrale 
  • Traumi cranici 
  • Grave isolamento sociale 
  • Esposizione a tossine ambientali 
 

Tuttavia, i disturbi dell’apprendimento possono manifestarsi per altri vari motivi. Alcuni di questi includono: Denutrizione; Deprivazione affettiva; Danni da asfissia perinatale e Neoplasie maligne

 

Disturbi specifici dell'apprendimento

Le cause dei disturbi dell’apprendimento sono da correlarsi a disfunzioni neurobiologiche

 

Quale corso di formazione online bisogna conseguire per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità? 

Il corso di formazione professionale che possiamo suggerirti, è il nostro Master per l’integrazione degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento DSA riconosciuto dal Miur. Si tratta di un corso informativo avanzato di 1° livello, in grado di offrirti tutti gli elementi base per ottenere le competenze necessarie in merito ai disturbi specifici dell’apprendimento, da svolgere online direttamente con il proprio pc collegato ad internet, tramite piattaforma E-Learning.  

   

L’obiettivo del corso è quello di offrire gli strumenti compensativi di apprendimento, nonché linee guida, per rispondere in modo adeguato allo sviluppo delle potenzialità delle persone in cui è presente un deficit in età scolare.  

 

Il programma è suddiviso in due categorie di discipline psicologiche e pedagogiche della durata di 1500 ore, mentre la modalità di svolgimento viene effettuata online su piattaforma e-learning dell’università eCampus. I requisiti di ammissione necessari per accedere al Master, sono rivolti a coloro che hanno una Laurea triennale; Laurea magistrale o Laurea specialistica.  

 

L’esame di attestazione finale del master, prevede: Un test a risposta multipla di 30 domande e Un colloquio orale di 1CFU sulle competenze acquisite.  

 

FAQ principali del corso di Disturbi Specifici dell’Apprendimento DSA 

Questo paragrafo lo dedicheremo alle domande principali del corso disturbi specifici dell’apprendimento DSA: dalla modalità di svolgimento fino al punteggio riconosciuto in graduatoria docenti dopo il completamento dell’esame finale.  

 

A chi è rivolto questo corso? 

Il master di 1° livello Metodologie didattiche per l’integrazione degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento DSA è rivolto a tutti gli insegnanti della scuola primaria e secondaria, come anche ai dirigenti scolastici e staff del dirigente.  

 

Quali sono gli obiettivi di questo Master? 

Gli obiettivi principali di questo Master riconosciuto dal Miur, sono quelle di fornire le giuste conoscenze dei disturbi specifici dell’apprendimento, in modo da ottenere le proprie competenze per rispondere al difficile compito dell’apprendimento, grazie alle teorie e pratiche didattiche del DSA.  

 

Come è suddiviso il programma sulle Metodologie didattiche per DSA? 

Il programma è suddiviso in due diverse discipline, ovvero Discipline psicologiche e Discipline pedagogiche. Entrambe le discipline contengono tutte le informazioni necessarie per apprendere al meglio il significato dei disturbi specifici dell’apprendimento, compreso teorie e pratiche in modo tale da acquisire le giuste competenze per affrontare il DSA.  

 

Come si svolge il corso, e quale punteggio viene riconosciuto in graduatoria docenti? 

Il corso di svolge online tramite l’uso del computer connesso ad Internet, in particolare via E-learning. Alla fine dell’esame, che prevede il superamento di 30 domande e un colloquio orale da 1 CFU, vengono riconosciuti 3 punti in graduatoria docenti per il pre-ruolo e 1 punto per mobilità/trasferimenti purché sia coerente con gli insegnamenti previsti per la graduatoria.