78 votes, average: 3,87 out of 578 votes, average: 3,87 out of 578 votes, average: 3,87 out of 578 votes, average: 3,87 out of 578 votes, average: 3,87 out of 5 (78 valutazioni, media: 3,87 su 5)
You need to be a registered member to rate this.
Loading...
Tipologia: Corso Online
Moduli: 5
ORE: Qualifica
Crediti Rilasciati: -
Costo: € 153
PROMO ATTIVA. Disponibilità limitata

Certificazione Professionale per Mobility Manager

€ 153
PROMO ATTIVA. Disponibilità limitata
Tipologia: Corso Online
Moduli: 5
ORE: Qualifica
Crediti Rilasciati: -

Indice contenuti scheda

Descrizione della Certificazione Professionale per Mobility Manager Aziendale, Scolastico o di Area

Il Mobility Manager è il professionista in possesso di elevate conoscenze, competenze ed esperienza, che elabora piani di mobilità aziendale e spostamento casa-lavoro.
 

Questa nuova figura, sempre più ricercata, contribuisce all’implementazione delle misure di mobilità sostenibile, supervisionando e coordinando i vari piani e promuovendo sinergie tra le figure professionali che agiscono in ambito di mobilità fisica e virtuale.
 

Un Mobility Manager ha il compito di creare un Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL), attraverso l’analisi, lo sviluppo e la verifica di una serie di aspetti e più in generale di rendere più efficiente e sostenibile la mobilità aziendale e quindi, il trasporto di merci e persone.
 

Avere nella propria organizzazione figure competenti e adeguatamente formate, che gestiscano questo aspetto, risulta indispensabile e di importante valore aggiunto.
 

Se si vuole invece trovare lavoro oppure fare carriera in questo ambito, ottenere una Certificazione Professionale per Mobility Manager è un ottimo modo per arricchire il proprio CV, oltre che per dimostrare di possedere un certo tipo di competenze, necessarie per chi vuole ricoprire un ruolo così complesso e delicato.
 

 

Chi Può Ottenere la Certificazione Professionale di Mobility Manager

Le figure professionali che possono acquisire la Certificazione Professionale per Mobility Manager sono le seguenti.
 

1 – Mobility Manager Scolastico

Questo professionista del mobility management ha il compito di:

  • organizzare e coordinare gli spostamenti casa-scuola-casa del personale scolastico e degli alunni;
  • mantenere i collegamenti con le strutture comunali e le aziende di trasporto;
  • coordinarsi con gli altri istituti scolastici presenti nel medesimo comune;
  • verificare soluzioni, con il supporto delle aziende che gestiscono i servizi di trasporto locale, su gomma e su ferro, per il miglioramento dei servizi e l’integrazione degli stessi;
  • garantire l’intermodalità e l’interscambio;
  • favorire l’utilizzo della bicicletta e di servizi di noleggio di veicoli elettrici o a basso impatto ambientale;
  • segnalare all’ufficio scolastico regionale eventuali problemi legati al trasporto dei disabili.

2 – Mobility Manager Aziendale

Il Mobility Manager di un’azienda è una figura specializzata nel governo della domanda di mobilità e nella promozione della sostenibilità nell’ambito degli spostamenti casa-lavoro del personale dipendente, con funzioni di “supporto professionale continuativo alle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile”, come specificato nel Decreto del 12 maggio 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.124 del 26 maggio 2021.
 

3 – Mobility Manager d’Area

Il Mobility Manager d’Area è specializzato nel supporto al Comune territorialmente competente, presso il quale è nominato, nella definizione e implementazione di politiche di mobilità sostenibile, nonché nello svolgimento di attività di raccordo tra i Mobility Manager aziendali, con funzioni di raccordo tra i Mobility Manager aziendali con compiti di supporto ai Comuni stessi nella definizione e implementazione di politiche di mobilità sostenibile.
 

 

La Normativa di Riferimento per la Certificazione di Mobility Manager

Lo Schema di Qualifica Professionale di questa Certificazione di Mobility Manager è stato redatto da un Organismo Internazionale di Parte Terza sulla base delle seguenti normative:

  • della Prassi UNI/PdR 35:2018, della Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024 e della Norma UNI ISO 39001;
  • del DM 27 marzo 1998 “Decreto sulla mobilità sostenibili nelle aree urbane”;
  • del DM 20 dicembre 2000 “Incentivazione dei programmi proposti dai Mobility Managers Aziendali”;
  • del DL 165/2001 Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
  • della Legge 221/2015 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali” che istituisce la figura del Mobility Manager Scolastico in tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado;
  • del DL 34/2020, convertito in Legge 77/2020 “Decreto Rilancio”;
  • del DM n. 179/2021 “Linee guida per la redazione e l’implementazione dei Piani degli Spostamenti Casa-Lavoro”;
  • del Decreto Linee guida PSCL n. 209 del 4 agosto 2021;
  • del DECRETO 16 settembre 2022. Modifiche al decreto 12 maggio 2021, recante «Modalità attuative delle disposizioni relative alla figura del Mobility Manager»;
  • della Legge 108/2022 conversione del D.L. n. 68/2022, venir meno della obbligatorietà dell’adozione del piano degli spostamenti casa lavoro da parte delle istituzioni scolastiche.

Requisiti per Accedere all’Esame e Acquisire la Certificazione di Mobility Manager

Per poter accedere all’esame e quindi acquisire la Certificazione Professionale di Manager della Mobilità, è necessario essere in possesso dei seguenti tre requisiti:

  • 1) Requisito minimo: essere in possesso almeno del Diploma di istruzione secondaria superiore
  • 2) Formazione specifica: aver già seguito il Corso qualificato di Alteredu e aver acquisito la Certificazione delle Competenze sul corso Corso di Mobility Manager Online di Alteredu, oppure dimostrare di aver acquisito almeno 30 crediti formativi rilasciati da associazioni del settore della mobilità aziendale anche mediante la partecipazione a seminari, workshop o corsi di formazione strutturati, come definiti nell’Appendice D della Prassi UNI/PdR 35:2018, ed erogati da organizzazioni esperte della mobilità aziendale;
  • 3) Esperienza lavorativa o professionale o nel ruolo: Almeno 2 anni nell’ambito della mobilità aziendale – in assenza di esperienza la qualifica verrà rilasciata senza la dicitura “con esperienza”.

Questa Certificazione Professionale per Mobility Manager ha validità triennale e per il rinnovo è necessario sostenere un nuovo esame.
 

Porta la scheda corso sempre con te, Scaricala in PDF!

Materie e Modalità di Svolgimento dell’Esame per la Certificazione Professionale per Mobility Manager

L’esame consiste in una prova scritta composta da un Test con 120 domande a risposta multipla, di cui 1 sola è quella esatta su panel di 200 domande. Tempo massimo di120 minuti di tempo, soglia minima di 96/120 domande. Due tentativi a disposizione.
 
Materie d’esame per la figura del Mobility Manager Aziendale e d’Area
Modulo Conoscenze Abilità Competenze
Mobilità Aziendale La flotta aziendale; le trasferte dei dipendenti; gli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti; relazioni con le funzioni delle HR e Responsabilità Sociale; organizzare e coordinare gli spostamenti casa-scuola del personale scolastico e degli alunni; mantenere i collegamenti e verificare soluzioni con Comune e aziende di trasporto per il miglioramento dei servizi e l’integrazione degli stessi; coordinarsi con gli altri istituti scolastici del Comune; normativa italiana ed europea in materia di sostenibilità ambientale; definizione del piano di riduzione dell’impatto ambientale della flotta; le car policy e le car list efficienti e sostenibili; segnalare all’ufficio scolastico regionale eventuali problemi legati al trasporto dei disabili Abilità nel raccogliere, organizzare e analizzare informazioni.
Abilità relazionali (interne ed esterne)
Abilità nel garantire l’intermodalità e l’interscambio
Capacità relazionali interfunzionali
Analisi e gestione dei costi della mobilità aziendale (Total Cost of Mobility – TCM) Le componenti del TCM; la rilevazione dei costi di mobilità; gli strumenti di controllo del TCM; gli obiettivi di miglioramento del TCM; le azioni di miglioramento del TCM; il car sharing e il car pooling Abilità nello scegliere metodologie di controllo delle performance.
Abilità di data analytics.
Abilità nel trasmettere all’ufficio acquisti informazioni chiave da tradurre in elementi contrattuali.
Abilità nel selezionare, con il supporto IT, gli strumenti digitali e App per promuovere e gestire la mobilità aziendale come ad esempio il Car pooling
Capacità di indirizzare fleet e travel policy verso le strategie di sostenibilità economica e ambientale.
Capacità di definire le specifiche di mobilità selezionando le classi di fornitori di servizi che possono offrirle (fornitori di car sharing, fornitori di servizi di trasporto pubblico, fornitori di virtual room per rispettare i limiti del “mobility budget”, ecc.)
Piano di spostamento casa lavoro
(PSCL)
Il piano di spostamenti casa-lavoro: normativa, azioni
possibili; la domanda e l’offerta di mobilità; le fasi per la redazione del PSCL; la comunicazione del PSCL; il monitoraggio e l’adeguamento del PSCL
Abilità nel raccogliere, organizzare e
analizzare informazioni per l’elaborazione del PSCL
Abilità nella gestione della comunicazione del PSCL
Abilità nella definizione di un Piano della Mobilità Scolastica.
Abilità nello scegliere metodologie di controllo delle performance
Capacità di analisi e visione di insieme
Capacità relazionali interfunzionali Capacità nei processi aziendali
Capacità di time management e gestione priorità
Analisi dei bisogni Progettare ed erogare un’indagine di clima indirizzato
al mobility
Abilità di selezionare gli item di interesse alla
tematica di riferimento, progettare il questionario, analizzare i risultati e predisporre le linee guida per l’intervento attuativo
Competenze di progettazione e analisi
statistica dei dati
Privacy – riferimenti in materia di
protezione dei dati personali
Normativa e legislazione di settore Conoscenza dei termini di normativa, vincoli,
perimetro, responsabilità e gestione dati sensibili. Riferimenti per la gestione dei dati sensibili in termini aziendali.
GDPR UE/2016/679 – D.Lgs. n.196 del 30
giugno 2003
 
Materie d’esame per la figura del Mobility Manager Scolastico
Modulo Conoscenze Abilità Competenze
Mobilità Scolastica I sistemi di trasporto; le trasferte dei dipendenti e degli alunni; gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola dei dipendenti ed alunni; organizzare e coordinare gli spostamenti casa-scuola del personale scolastico e degli alunni; mantenere i collegamenti e verificare soluzioni con Comune e aziende di trasporto per il miglioramento dei servizi e l’integrazione degli stessi; coordinarsi con gli altri istituti scolastici del Comune; normativa italiana ed europea in materia di sostenibilità ambientale; definizione del piano di riduzione dell’impatto ambientale dei trasporti; le car policy e le car list efficienti e sostenibili; segnalare all’ufficio scolastico regionale eventuali problemi legati al trasporto dei disabili Abilità nel raccogliere, organizzare e analizzare informazioni.
Abilità relazionali (interne ed esterne)
Abilità nel garantire l’intermodalità e l’interscambio
Capacità relazionali interfunzionali
Analisi e gestione dei costi della mobilità aziendale (Total Cost of Mobility – TCM) Le componenti del TCM; la rilevazione dei costi di mobilità; gli strumenti di controllo del TCM; gli obiettivi di miglioramento del TCM; le azioni di miglioramento del TCM; il car sharing e il car pooling Abilità nello scegliere metodologie di controllo delle performance.
Abilità di data analytics.
Abilità nel trasmettere all’ufficio acquisti informazioni chiave da tradurre in elementi contrattuali.
Abilità nel selezionare, con il supporto IT, gli strumenti digitali e App per promuovere e gestire la mobilità aziendale come ad esempio il Car pooling
Capacità di indirizzare fleet e travel policy verso le strategie di sostenibilità economica e ambientale.
Capacità di definire le specifiche di mobilità selezionando le classi di fornitori di servizi che possono offrirle (fornitori di car sharing, fornitori di servizi di trasporto pubblico, fornitori di virtual room per rispettare i limiti del “mobility budget”, ecc.)
Piano di spostamento casa scuola
(PSCS)
Il piano di spostamenti casa-lavoro-scuola: normativa,
azioni possibili; la domanda e l’offerta di mobilità; le fasi per la redazione del PSCS; la comunicazione del PSCS; il monitoraggio e l’adeguamento del PSCS
Abilità nel raccogliere, organizzare e
analizzare informazioni per l’elaborazione del PSCS
Abilità nella gestione della comunicazione del PSCS
Abilità nella definizione di un Piano della Mobilità Scolastica.
Abilità nello scegliere metodologie di controllo delle performance
Capacità di analisi e visione di insieme
Capacità relazionali interfunzionali Capacità nei processi aziendali
Capacità di time management e gestione priorità
Analisi dei bisogni Progettare ed erogare un’indagine di clima indirizzato
al mobility
Abilità di selezionare gli item di interesse alla
tematica di riferimento, progettare il questionario, analizzare i risultati e predisporre le linee guida per l’intervento attuativo
Competenze di progettazione e analisi
statistica dei dati
Privacy – riferimenti in materia di
protezione dei dati personali
Normativa e legislazione di settore Conoscenza dei termini di normativa, vincoli,
perimetro, responsabilità e gestione dati sensibili. Riferimenti per la gestione dei dati sensibili in termini aziendali.
GDPR UE/2016/679 – D.Lgs. n.196 del 30
giugno 2003
 

Tabella Requisiti Mantenimento annuale
 

Requisiti Mobility Manager Aziendale, D’Area e Scolastico
Deontologia
professionale
Rispetto di quanto previsto dal Regolamento di Certificazione del Personale
Corretto utilizzo certificazione e marchi Rispetto di quanto previsto dal Regolamento di Certificazione del Personale
Reclami Assenza
Quota triennale Pagamento
Continuità Professionale nel proprio ruolo Continuità professionale secondo il profilo/i certificato/i. In assenza di continuità di esercizio professionale, è sufficiente maturare 30 crediti all’anno per mantenere la certificazione – assenza di reclami o adeguata
gestione degli stessi nell’attività specifica
Aggiornamento professionale e miglioramento continuo Aggiornamento professionale in materie afferenti all’ambito professionale nella misura di 30 crediti formativi all’anno
 

Tabella Requisiti Rinnovo triennale
 

Requisiti Mobility Manager Aziendale, D’Area e Scolastico
Deontologia
professionale
Rispetto di quanto previsto dal Regolamento di Certificazione del Personale
Corretto utilizzo certificazione e marchi Rispetto di quanto previsto dal Regolamento di Certificazione del Personale
Reclami Assenza
Quota triennale Pagamento
Continuità Professionale nel proprio ruolo Evidenza della continuità nell’esercizio della professione
Aggiornamento professionale e miglioramento continuo Evidenza di aggiornamento professionale in materie afferenti all’ambito
professionale nella misura di almeno 90 crediti formativi nel triennio.
 

Perché è Importante Acquisire la Certificazione in Mobility Management

Il ruolo del Mobility Manager, figura che esiste per legge sin dal 1998, è stato recentemente rafforzato con il Decreto Rilancio e reso obbligatorio, nel maggio 2021, per le aziende superiori ai 100 dipendenti e in comuni con più di 50 mila abitanti.
 

Nonostante sia una figura professionale obbligatoria per aziende, comuni e scuole, non è prevista, per svolgere questa professione, l’acquisizione di una Qualifica Professionale, in quanto il Mobility Manager non è un Profilo normato e quindi formalizzato da una Legge dello Stato.
 

Molti professionisti dunque hanno manifestato l’esigenza di valorizzare tale figura professionale, proprio per la richiesta che proviene dal mercato e soprattutto dagli Enti quali Scuole e Comuni.
 

Di conseguenza l’Organismo di Parte Terza del quale Alteredu è Competence Center, che certifica le professionalità e qualifica la formazione, ha fortemente voluto Qualificare questa Figura Professionale sulla base della prassi UNI PdR 35/2018, offrendo al mercato una garanzia preventiva di preparazione e di qualità.
 

Lo Schema della nostra Certificazione Professionale è stato redatto sulla base della norma UNI/PdR 35:2018, che tratta dei “Profili professionali della mobilità aziendale – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza e indirizzi operativi per la valutazione della conformità”.
 

Tale prassi di riferimento definisce, appunto, i requisiti relativi ai profili professionali della mobilità aziendale, individuandone compiti e attività specifiche e relative conoscenze, abilità e competenze, definite sulla base dei criteri del Quadro europeo delle qualifiche (EQF).
 

 

Le Testimonianze di Chi Ha Frequentato i Nostri Corsi Online

Per noi di Alteredu la soddisfazione dei nostri clienti è fondamentale, per questo offriamo esclusivamente corsi certificati creati da esperti del settore per fornire competenze e certificazioni in modo da essere altamente competitivi sul mercato del lavoro.
 

Leggi le testimonianze di chi ha già seguito i nostri corsi.

Testimonianze corsi dattilografia online alteredutestimonianza corso dattilografia online 2

Perché Scegliere i Nostri Corsi?

Alteredu è un’azienda Certificata UNI EN ISO 9001:2015 per l’attività di “Progettazione ed Erogazione di Corsi di Formazione Professionale– EA37, che garantisce quindi percorsi di formazione di alta qualità, fortemente qualificanti ed in grado di rispondere alle esigenze dei clienti nel rispetto del Sistema di Gestione per la Qualità.
 

Alteredu è inoltre Ente Provider accreditato da Ente di Parte Terza per il rilascio della Certificazione delle Competenze sul corso e relativi CFP (Crediti Formativi Professionali) non formali, nonché della Certificazione Professionale alla Persona, per l’accrescimento e l’approfondimento delle competenze in vari ambiti professionali.
 

Tutti i corsi di Alteredu sono svolti da docenti altamente qualificati (professionisti di settore, docenti con consolidata esperienza di formazione, docenti universitari).
 

Arricchisci il tuo Curriculum con gli Attestati riconosciuti rilasciati da Alteredu!
 

banner-loghi-certificazioni-alteredu

FAQ sulla Certificazione Professionale per Mobility Manager

Che lavoro è il Mobility Manager?

Un Mobility Manager è un professionista che si occupa della pianificazione e gestione della mobilità sostenibile in aziende o enti pubblici.

 

Quali sono le competenze richieste per diventare Mobility Manager?

Sono richieste competenze in pianificazione e gestione della mobilità sostenibile, conoscenza delle tecnologie e delle normative del settore.

Quali sono le opportunità di lavoro per un Mobility Manager?

Le opportunità di lavoro per un Mobility Manager sono in aziende, enti pubblici e privati, in particolare in settori come la logistica e il trasporto.

 

Quale è l’obiettivo della Certificazione di Mobility Manager?

L’obiettivo di questa certificazione è quello di attestare competenze e conoscenze fondamentali per svolgere il ruolo di Mobility Manager.

 

Come si svolge l’esame finale della Certificazione di Mobility Manager?

L’esame consiste in una prova scritta composta da un Test con 120 domande a risposta multipla, di cui 1 sola è quella esatta su panel di 200 domande. Tempo massimo di120 minuti di tempo, soglia minima di 96/120 domande. Due tentativi a disposizione.

 

Quali sono i compiti del Mobility Manager?

I compiti del Mobility Manager includono la pianificazione e gestione della mobilità sostenibile, la promozione dell’uso dei mezzi di trasporto ecologici, il monitoraggio dei consumi energetici e la gestione dei servizi di trasporto aziendale.

 

Come si può diventare Mobility Manager?

Per diventare Mobility Manager è possibile frequentare corsi di formazione specifici, come il Corso di Mobility Manager Online di Alteredu, che offre competenze e conoscenze sul tema della mobilità sostenibile e della gestione aziendale, inoltre per arricchire il proprio CV è possibile anche la ottenere la Certificazione di Mobility Manager.