BANDO ATA APERTO! SCOPRI I CORSI IN PROMOZIONE

logo-alteredu-sito
Come fare formazione in azienda

Cosa trovi in questo articolo

Una volta trovato il dipendente ideale per una posizione all’interno della tua impresa, il processo di assunzione non è del tutto finito. Un passaggio importante che i responsabili delle assunzioni e i supervisori devono considerare, infatti, è il percorso di inserimento all’interno della specifica azienda che spesso comporta una formazione

 

Prendendo il tempo necessario per formare adeguatamente il tuo team, puoi ridurre i tassi di rotazione dei dipendenti e migliorare la produttività generale.

 

Inoltre, garantendo ai propri lavoratori un processo di formazione continuo hai la possibilità d’incrementare la soddisfazione sul luogo di lavoro e ridurre drasticamente il turnover

 

In questo articolo spieghiamo perché la formazione è importante all’interno di qualsiasi impresa e ti forniamo alcuni modi efficaci per sviluppare ulteriormente le conoscenze e competenze dei tuoi dipendenti.

 

Come fare formazione in azienda

Un passaggio importante dopo l’assunzione è il percorso di inserimento all’interno dell’azienda, che spesso comporta una formazione

 

L’importanza della formazione in azienda

Ci sono molte ragioni per cui è importante creare un processo di formazione completo per i dipendenti di un’azienda, tra cui:

 
  • Soddisfazione del personale: quando i dipendenti si sentono preparati e svolgono bene la propria mansione, tendono a sentirsi più felici sul luogo di lavoro. Una formazione adeguata dà loro anche una sensazione di sostegno, che può portare a una maggiore soddisfazione nell’ambiente lavorativo.
  • Più innovazione: dare ai nuovi dipendenti un solido background può aiutarli a rimanere più concentrati nella loro mansione. La formazione continua, inoltre, fornisce loro nuove competenze di cui potrebbero aver bisogno per assumere nuove responsabilità.
  • Maggiore produttività: quando i dipendenti sanno cosa ci si aspetta da loro, possono iniziare a lavorare sui propri compiti senza aspettare indicazioni specifiche dai propri responsabili.
  • Maggiore efficienza: invece di far indovinare ai nuovi assunti come svolgere il proprio lavoro, la formazione li aiuta a portare a termine correttamente la propria mansione. Meno errori conducono a una maggiore efficienza per l’azienda.
  • Reputazione migliorata: i dipendenti che si sentono soddisfatti del proprio datore di lavoro possono diffondere queste informazioni ad altre persone attive nella ricerca di un lavoro in un determinato momento. Questo può aumentare il tuo pool di talenti e dare alla tua azienda una reputazione positiva.
  • Minor turnover dei dipendenti: quando investi tempo nel tuo personale, è più probabile che rimarranno per lungo tempo nella tua azienda.
  • Maggiore coinvolgimento: dare ai dipendenti la possibilità di apprendere in modo più approfondito le competenze richieste dal loro ruolo e le loro responsabilità può mantenerli più concentrati e coinvolti nella propria posizione.
  • Incoraggiare la leadership futura: fornire ai dipendenti le risorse necessarie fin dall’inizio, puoi aiutarli a sentirsi più sicuri di raggiungere nuove opportunità di leadership.
 

Soft skills o hard skills? Perché curarle entrambe

Le hard skills sono abilità insegnabili o set di abilità facili da quantificare. In genere, queste tipologie di competenze possono essere apprese in classe, attraverso libri, altro materiale di formazione oppure sul luogo di lavoro. 

 

Tali competenze sono spesso elencate all’interno di una lettera di presentazione e nel curriculum. Sono, inoltre, facili da riconoscere per un datore di lavoro o reclutatore. 

 

Le hard skills includono:

 
  • Conoscenza di una lingua straniera
  • Una laurea o un certificato
  • Velocità di digitazione
  • Utilizzo di un software specifico
  • Programmazione computer
 

Le soft skills, invece, sono abilità soggettive molto più difficili da quantificare. Conosciute anche come “competenze interpersonali” o “abilità interpersonali”, le competenze trasversali si riferiscono al modo in cui ti relazioni e interagisci con le altre persone. 

 

Le soft skills includono:

   

A differenza delle hard skills, è difficile indicare prove specifiche per confermare il possesso di una determinata soft skill. Se un datore di lavoro è alla ricerca di qualcuno che conosca un linguaggio di programmazione, è possibile condividere una certificazione oppure indicare un programma che si è creato utilizzando quel particolare linguaggio. 

 

Ma come è possibile dimostrare di avere un’etica del lavoro o altre competenze trasversali?

   

Dire solo che possiedi tale abilità non è molto significativo. Invece, la soluzione migliore è dimostrare di possedere questa competenza condividendo esempi di situazioni in cui hai avuto la possibilità di metterla in gioco.

 

Come fare formazione in azienda

Le soft skills sono conosciute anche come “competenze interpersonali” o “abilità interpersonali”

 

Le digital skills più richieste sul mercato del lavoro

Le aziende, e in effetti tutte le organizzazioni appartenenti al settore dell’economia digitale, si stanno rendendo conto che le competenze digitali sono vitali per i dipendenti al giorno d’oggi. 

 

È più importante più che mai che i nuovi dipendenti abbiano sia competenze interdisciplinari che hard e soft skills. 

 

Qualunque sia il lavoro specifico per cui stai effettuando colloqui, i reclutatori cercheranno un set di competenze più ampio e un’esperienza più dettagliata nel loro processo di assunzione.

 

Ecco le 7 competenze digitali più richieste oggi all’interno del mercato del lavoro:

 
  1. Programmazione, sviluppo web e app
  2. Analisi del business digitale
  3. Progettazione digitale e visualizzazione dei dati
  4. Utilizzo di programmi specifici
  5. Marketing digitale
  6. Social media
  7. Scienza dei dati e analisi dei dati
 

Tutte queste competenze specifiche possono essere acquisite a scuola, all’università, con master oppure seguendo corsi di formazione mirati, come quelli offerti da Alteredu.

 

A tale proposito, ti consigliamo i seguenti corsi di formazione professionale specifici per le digital skills:

       

Come fare formazione aziendale oggi

Lo sviluppo di un solido programma di formazione per i propri dipendenti è fondamentale per un’azienda ed è in grado di garantire numerosi vantaggi. È, infatti, proprio l’aggiornamento professionale che aiuterà la tua azienda a crescere e rimanere competitiva nel mondo del lavoro moderno.

 

La progressiva digitalizzazione, favorita anche dall’emergenza sanitaria, ha portato importanti cambiamenti nel modo di fare formazione: l’aula si è dematerializzata in favore di nuove tecnologie in grado di rendere più agile e più accessibile l’apprendimento.

 

Come fare formazione in azienda

La progressiva digitalizzazione, favorita anche dall’emergenza sanitaria, ha portato importanti cambiamenti nel modo di fare formazione

 

Digital Transformation e formazione a distanza

Nei prossimi anni, sempre più istruzione sarà fornita tramite l’apprendimento a distanza. Ciò è in grado di garantire numerosi vantaggi, tra cui una riduzione dei costi per l’azienda e una maggior flessibilità nella fruizione dei corsi da parte dei dipendenti. 

 

Probabilmente vedremo anche emergere un modello di consegna ibrido con una parte di apprendimento svolto online a distanza affiancato a lezioni frontali di persona per fissare ulteriormente i concetti appresi.

 

La necessità di un’offerta di formazione a distanza porterà all’espansione dei fornitori esistenti e all’ingresso di nuovi attori nel mercato.

 

Noi di Alteredu, ad esempio, siamo nati con l’obiettivo di rendere accessibile la crescita professionale dei giovani italiani e abbiamo creato la più grande piattaforma di corsi online certificati in Italia.

   

I vantaggi dei corsi online per aziende

L’eLearning non solo fa risparmiare denaro alla tua azienda rispetto alla formazione con un docente in presenza, ma permette numerosi ulteriori vantaggi:

 
  1. Consente di risparmiare denaro
  2. Riduce il tempo di apprendimento
  3. Migliora la fidelizzazione dei dipendenti grazie alla disponibilità di numerosi argomenti da poter apprendere
  4. Permette l’accesso immediato per i dipendenti di tutto il mondo
  5. Fornisce ai dipendenti un accesso continuo alle risorse chiave
  6. Garantisce un ambiente privo di rischi per i tuoi dipendenti
  7. Consente una collaborazione globale
  8. Si adatta allo stile di vita flessibile dei tuoi dipendenti
  9. È scalabile per qualsiasi numero di lavoratori
  10. Fornisce ai tuoi dipendenti e manager un feedback tempestivo
  11. Garantisce coerenza e standardizzazione della formazione
  12. Riduce l’impatto ambientale della tua azienda
 

Cosa sono i corsi in videoconferenza e le classi virtuali

Le aule virtuali sono soluzioni create appositamente per l’insegnamento e la formazione. Consentono risultati di apprendimento di successo attraverso un’interazione di alta qualità, contenuti coinvolgenti tramite sondaggi e quiz, strumenti collaborativi come lavagne o sale riunioni avanzate. Inoltre, forniscono analisi approfondite e, in generale, offrono un tipo di esperienza più coinvolgente.

 

D’altra parte, gli strumenti di videoconferenza, come Teams e Webex, consentono la comunicazione live, remota e online attraverso riunioni audio o video. Hanno funzionalità integrate come chat, condivisione dello schermo, registrazione o sale riunioni. Sono perfettamente adatti al mondo del lavoro, ma possono essere utilizzati anche per l’insegnamento o la formazione. Sono stati usati intensamente nell’ultimo anno e mezzo, tuttavia, il loro successo ai fini dell’istruzione è molto variabile.

 

3 consigli su come fare formazione in azienda in modo efficace

Quando i dipendenti possono accedere alla formazione per apprendere le competenze e le conoscenze di cui hanno bisogno, la tua attività funzionerà più agevolmente. I dipendenti, infatti, avranno la possibilità di svolgere il proprio lavoro con maggiori competenze e potranno assistere meglio i tuoi clienti. Si spera, inoltre, che ci saranno meno errori e incidenti nel corso della loro attività.

 

Per formare con successo i tuoi dipendenti, hai la necessità di implementare un programma di formazione efficiente.

 

Come fare formazione in azienda

Quando i dipendenti possono accedere alla formazione per apprendere le competenze e le conoscenze di cui hanno bisogno, la tua attività funzionerà più agevolmente

 

1 – Analizzare sempre i bisogni dei dipendenti e dell’azienda

Prima di creare un programma di formazione per i tuoi dipendenti, devi innanzitutto determinare quali sono gli argomenti e le competenze che vuoi far approfondire o acquisire. Altrimenti, potresti sprecare il tempo con informazioni inutili e formazione non strutturata.

 

Inizia scrivendo tutto ciò che i tuoi dipendenti dovrebbero sapere. Quali conoscenze e abilità dovrebbero avere per svolgere con successo il proprio lavoro?

 

Struttura il programma di formazione in modo che inizi con le informazioni più semplici e fondamentali. Quindi, porta a una formazione più avanzata. Le abilità e le conoscenze dovrebbero, quindi, basarsi sulla formazione precedente.

 

È anche importante identificare le lacune nella formazione. Se i dipendenti non hanno competenze in un’area, la formazione potrebbe andare oltre le loro capacità. Ad esempio, un dipendente potrebbe non capire come utilizzare il software del punto vendita se non dispone delle competenze di base relative al funzionamento di un computer.

   

2 – Stabilire e monitorare dei KPI prima e dopo i corsi di formazione dei dipendenti

Una volta stabilito il percorso di formazione per i tuoi dipendenti, devi determinare se il tuo programma sta funzionando o meno. Per fare ciò, imposta degli obiettivi e monitora se essi vengono raggiunti o meno.

 

Potresti fissare un obiettivo semplice o complesso. Ad esempio, il tuo obiettivo potrebbe essere che tutti i dipendenti leggano le istruzioni di formazione per un’apparecchiatura. Oppure, potresti fissare l’obiettivo per i dipendenti di utilizzare l’attrezzatura senza supervisione entro due settimane dalla lettura delle relative istruzioni.

 

È possibile impostare obiettivi per l’intera azienda, un reparto o singoli individui.

 

Condurre revisioni delle prestazioni può aiutarti a fissare nuovi traguardi e monitorare i risultati: chiedi ai dipendenti quali tipologie di corsi stanno seguendo e cosa vorrebbero imparare. Puoi trovare lacune nelle loro abilità e conoscenze. Potresti anche porre domande di follow-up sulla loro formazione per capire se hanno compreso ciò che gli è stato spiegato e se lo hanno trovato utile. 

 

È possibile utilizzare le informazioni ottenute per determinare se i dipendenti stanno raggiungendo gli obiettivi di formazione e per stabilire nuovi propositi di formazione.

 

3 – Scegliere sempre corsi di formazione online con certificati validi e riconosciuti

Molti corsi di e-learning offrono certificati per i partecipanti ai loro corsi. Si va dalla laurea ufficiale per un programma di studio online a una semplice dichiarazione di partecipazione per un breve videocorso (un corso MOOC, ad esempio).

 

La maggior parte dei fornitori ti fornirà una dichiarazione di partecipazione (o un certificato per il superamento di un test aggiuntivo). I certificati spesso richiedono una quota da corrispondere in aggiunta al prezzo corrisposto, anche se il corso è gratuito.

 

I certificati dei corsi online possono svolgere un ruolo importante nelle domande di lavoro, come prova delle capacità lavorative e per dimostrare l’impegno personale del lavoratore.

 

I certificati online consentono anche una certa differenziazione dagli altri candidati. Ciò è particolarmente vero se vengono completati ulteriori corsi online pertinenti al profilo professionale.

 

I corsi online per le aziende di Alteredu comprendono oltre 600 certificazioni professionali riconosciute che permetteranno ai tuoi dipendenti di acquisire ulteriori competenze, oltre che hard e soft skills molto importanti per svolgere al meglio la propria mansione in azienda.

   

Bonus credito d’imposta per la formazione 4.0: risparmia il 50% sui corsi per i tuoi dipendenti

Nel corso del 2021 il Governo italiano ha emesso un incentivo per le imprese al fine di promuovere la trasformazione digitale e tecnologica. 

 

Esso ha preso il nome di bonus formazione 4.0 e permette di ottenere un credito di imposta del 50% sulle spese sostenute per la formazione del personale in azienda.

 

Possono essere richieste le agevolazioni per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2022. Inoltre, la domanda può essere inviata fino al 2023.

 

Si tratta di un’ottima opportunità per consentire ai propri dipendenti una formazione mirata verso le moderne tematiche tecnologiche.

 

Quale Certificazione Stai Cercando?

SCARICA IL DOSSIER DI ALTEREDU
SULLA SICUREZZA ANTINCENDIO

Non perdere gli ultimi aggiornamenti alla normativa in materia di sicurezza antincendio. Scarica il dossier compilando il modulo qui in basso:

SCARICA IL PAPER DI ALTEREDU SULLE NOVITA’ IN MATERIA DI SICUREZZA!

Non perdere gli ultimi aggiornamenti in materia sicurezza nei luoghi di lavoro. Per farlo, ti basta compilare il modulo qui in basso